menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto archivio

Foto archivio

Firmata la proroga di un anno ai precari del "doposcuola"

Si tratta di trenta dipendenti a tempo determinato della città metropolitana che, in questo modo, avranno la certezza della propria occupazione

Il sindaco della città metropolitana, Salvo Pogliese, ha firmato la proroga - fino al 31 dicembre del 2021 - del contratto del personale che si occupa dei servizi di assistenza scolastica (doposcuola) presso i comuni di Paternò e Santa Maria di Licodia. Si tratta di trenta dipendenti a tempo determinato della città metropolitana che, in questo modo, avranno la certezza della propria occupazione e potranno continuare a svolgere la loro preziosa attività di supporto presso i comuni indicati. La proroga era stata oggetto di una riunione svoltasi pochi giorni fa con la partecipazione, oltre al sindaco Pogliese, del deputato regionale Gaetano Galvagno, del sindaco di Paternò Nino Naso, del vicesindaco Ezio Mannino e dell’assessore alle politiche scolastiche Rosanna Natoli, e del sindaco di Santa Maria di Licodia,Totò Mastroianni.

“Il 2021 si apre con una bella notizia - ha dichiarato il sindaco della città metropolitana, Salvo Pogliese- per trenta famiglie che, dopo le incertezza degli anni scorsi e in un momento molto difficile, potranno continuare a svolgere la loro preziosa attività per l’intero anno. Ringrazio l’assessore Falcone, l'on. Galvagno, il governo regionale e l’Ars, per la sensibilità dimostrata”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Salute

Le mascherine per proteggere la salute dei bambini

Sicurezza

Fughe delle piastrelle: i prodotti da utilizzare

social

Forno a microonde: quali cibi non cucinare al suo interno

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CataniaToday è in caricamento