Scappa e sperona l'automobile dei carabinieri, arrestato

L'uomo era già sottoposto alla misura della libertà vigilata, per ricettazione, resistenza a pubblico ufficiale e violazione degli obblighi della libertà vigilata

I Carabinieri della compagnia di Palagonia hanno arrestato Carmelo Grasso, 49enne catanese, già sottoposto alla misura della libertà vigilata, per ricettazione, resistenza a pubblico ufficiale e violazione degli obblighi della libertà vigilata.

Ieri sera alle 19:00 circa, una pattuglia transitando per Contrada Gornalunga, (agro di Ramacca), ha intercettato una Fiat 500 L, risultata da ricercare poiché rubata durante la mattinata a Catania. A quel punto è iniziato un inseguimento che si è protratto per alcuni chilometri tra la S.S. 417 e la S.P. 69 II.

Giunti in contrada Arcimusa, agro di Lentini (SR), il conducente della Fiat 500, dopo alcuni tentativi di speronamento ai danni dell’autoradio, ha perso il controllo del mezzo uscendo fuori strada e terminando così la sua corsa in agrumeto. A questo punto l’occupante del veicolo, illeso, ha tentato un’ulteriore fuga a piedi, favorito dal buio, ma è stato subito raggiunto e bloccato dai militari. L’arrestato, espletate le formalità di rito, è stato associato nel carcere di Siracusa, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Operazione antimafia, 12 “piazze di spaccio” di San Giovanni Galermo nel mirino dei carabinieri

  • Covid, Musumeci: "Negozi chiusi la domenica, non ci possiamo permettere assembramenti"

  • Blitz dei carabinieri grazie a collaboratore di giustizia: era il nuovo reggente del clan Nizza

  • Coronavirus, morto un giovane di 29 anni: era il figlio di un cancelliere del Tribunale

  • Disposizioni anticovid, i carabinieri controllano gli spostamenti tra comuni

  • I soldi della droga per le famiglie dei detenuti: parlano i "libri mastri" di Schillaci

Torna su
CataniaToday è in caricamento