rotate-mobile
lavoro

Centri dell'impiego, i vincitori del concorso regionale devono scegliere la sede

L'assegnazione avverrà in base al posto occupato in graduatoria dai candidati

È tempo di scegliere la sede di lavoro per i 487 istruttori (categoria C, posizione economica C1) vincitori del concorso pubblico per il potenziamento dei Centri per l’impiego della Sicilia. I 176 con profilo professionale istruttore amministrativo contabile (CPI-IAC) e i 311 con profilo operatore mercato del lavoro (CPI-OML) avranno una settimana di tempo, dalle ore 17.30 di lunedì 6 febbraio e fino alle ore 17,30 di lunedì 13 febbraio 2023, per indicare le destinazioni preferite fra quelle disponibili tra il dipartimento regionale del Lavoro a Palermo e i Centri per l'impiego nelle nove province siciliane. 

L'assegnazione avverrà in base alla posizione occupata in graduatoria dal singolo candidato vincitore e dell’ordine di preferenza espresso sulla sede, sino ad esaurimento dei posti disponibili per ciascun profilo, secondo le modalità previste dal bando e pubblicate sul sito del dipartimento regionale della Funzione pubblica e del personale.  Secondo le indicazioni del dipartimento della Funzione pubblica e del personale le preferenze potranno essere espresse, a pena di decadenza, esclusivamente attraverso il sistema Step One, utilizzando le stesse credenziali già in possesso dei candidati. Dopo l'accesso al sistema sarà possibile visualizzare l'elenco delle sedi di destinazione. Una volta espressa la scelta, sarà necessario procedere all'invio. Il sistema rilascerà la ricevuta.

La piattaforma informatica, al termine della fase di espressione delle preferenze, genererà le liste dei candidati vincitori con l’assegnazione della sede per ciascuno di essi. Gli elenchi saranno pubblicati sui siti della Regione Siciliana e di FormezPA e tale pubblicazione avrà valore di notifica della comunicazione di assegnazione della sede.  Nel caso un candidato risulti vincitore in più di un profilo professionale, nei 5 giorni lavorativi successivi alla pubblicazione sui siti web della sede assegnata, dovrà optare per un solo profilo e comunicare la propria scelta via Pec alla Regione Siciliana (dipartimento.funzione.pubblica@certmail.regione.sicilia.it), specificando anche la rinuncia alla propria posizione relativamente alla graduatoria scartata.   

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Centri dell'impiego, i vincitori del concorso regionale devono scegliere la sede

CataniaToday è in caricamento