Blocco dell'autotrasporto contro la crisi: sette giorni di paralisi

Dalla mezzanotte di lunedì 5 agosto alle 24 di domenica 11 agosto, l'Aias comunica lo sciopero perchè - come si legge in una nota del sindacato -non sono giunte soluzioni alle problematiche strutturali e finanziarie poste

Blocco dell'autotrasporto dalla mezzanotte di lunedì 5 agosto alle 24 di domenica 11 agosto. Per sette giorni sarà paralisi annunciata dall’Aias, l’associazione delle imprese dell’autotrasporto siciliano.

Il sindacato, dopo i vari incontri con gli organi Istituzionali, senza ricevere risposte sulle problematiche esposte, hanno deciso di indire lo sciopero.

“Come già ampliamente anticipato la sospensione dell’erogazione dell’Ecobonus 2010 oltre alle già discusse problematiche strutturali e finanziarie non permettono più la prosecuzione delle attività – scrive in una nota il presidente dell’Aias Giuseppe Richichi – è per volere dei “singoli”, pertanto che vi annunciamo tale scelta, che esula dall’appartenenza a sigle sindacali, espressione del disagio dell’intera categoria”.

La comunicazione è stata inviata al presidente Roverto Alesse della commissione di Garanzia, al ministro per le Infrastrutture e i Trasporti, Maurizio Lupi, al ministro degli Interni Angelino Alfano e al presidente del consiglio Enrico Letta.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza: la Sicilia diventa zona gialla

  • Operazione antimafia, 12 “piazze di spaccio” di San Giovanni Galermo nel mirino dei carabinieri

  • Coronavirus, morto un giovane di 29 anni: era il figlio di un cancelliere del Tribunale

  • Coronavirus, bimba di 5 anni ricoverata in rianimazione a Catania

  • Blitz dei carabinieri grazie a collaboratore di giustizia: era il nuovo reggente del clan Nizza

  • Disposizioni anticovid, i carabinieri controllano gli spostamenti tra comuni

Torna su
CataniaToday è in caricamento