Sciopero generale, la nota dei Cobas contro il governo Renzi

Ecco la nota dei Cobas Catania sullo sciopero generale indetto oggi in 25 città di tutta Italia, dai sindacati di base con manifestazioni di piazza ed astensione dal lavoro in vari settori del pubblico impiego

"Il 14 novembre scioperiamo contro le distruttive politiche di austerità della UE e del governo Renzi, contro il Jobs Act e l’abolizione dell’art.18, la precarietà e le privatizzazioni, la legge di Stabilità e il Fiscal Compact, il blocco dei contratti nel PI. Vogliamo l’abolizione della Legge Fornero, consistenti aumenti di salari e pensioni per recuperare almeno quanto perso dall’inizio della crisi, un reddito minimo garantito, significativi investimenti nei servizi pubblici fondamentali (scuola, sanità, trasporti ecc..) e nei Beni comuni, nel diritto alla casa". Ecco la nota dei Cobas Catania sullo sciopero generale indetto oggi in 25 città di tutta Italia, dai sindacati di base con manifestazioni di piazza ed astensione dal lavoro in vari settori del pubblico impiego.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Rifiutiamo il Piano Renzi per la scuola, i presidi con il potere di assumere e licenziare, -continua il comunicato - l’abolizione degli scatti di carriera. Vogliamo l'assunzione di tutti i precari/e che lavorano da anni nella scuola, 300 euro mensili netti per docenti ed Ata, a parziale recupero di quanto perso con il blocco dei contratti, l’immediato pensionamento dei Q96. Rifiutiamo l’ignobile ricatto del governo Renzi che, mentre promette fantomatici nuovi diritti a chi non ne ha, vuole levare quei pochi rimasti ai lavoratori/trici, determinando una competizione spietata tra giovani e meno giovani, tra “stabili” e precari, vendendo fumo in perfetto stile berlusconiano per nascondere il fallimento delle politiche di austerità. atori, la tragica situazione di quanti hanno perso il diritto alla casa".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Musumeci: "In Sicilia 4 zone rosse, dobbiamo evitarne altre"

  • Lungomare, uomo colto da infarto si accascia e muore

  • Pronta ordinanza anticovid di Musumeci: coprifuoco dalle ore 23 e scuole superiori chiuse

  • Coronavirus, coprifuoco dalle 23 e limitazione negli spostamenti: ecco la nuova ordinanza di Musumeci

  • Coronavirus, oggi la nuova ordinanza del presidente Musumeci

  • Gestivano piazze di spaccio e furti di carburante nel Catanese, 11 arresti

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento