rotate-mobile
Venerdì, 21 Gennaio 2022
Cronaca

Scogliera, negoziante "sfrattato" tenta il suicidio: salvato da un carabiniere

Il commerciante di 52 anni ha tentato il suicidio a causa della crisi economica che lo ha portato a chiudere la propria attività. L'uomo aveva ricevuto la notifica di uno sfratto esecutivo per i locali in cui si trova il suo negozio. La figlia al brigadiere: "La ringrazio per aver salvato mio padre. Che Dio la benedica"

Un commerciante di 52 anni ha tentato il suicidio a causa della crisi economica che lo ha portato a chiudere la propria attività. L'uomo, ieri mattina, aveva ricevuto la notifica di uno sfratto esecutivo per i locali in cui trova il suo negozio a Catania.

Esasperato, l'uomo era sul punto di farla finita lanciandosi dalla scogliera del lungomare quando un brigadiere dei carabinieri, conversando con il commerciante, lo ha dissuaso dal compiere il folle gesto.

La notizia è stata rivelata dal comandante provinciale dei carabinieri, Alessandro Casarsa, che - come si legge in un'agenzia dell'Adnkronos - si è anche commosso leggendo l'sms inviato dalla figlia del negoziante al brigadiere che gli ha salvato la vita: ''La ringrazio per aver salvato mio padre. Che Dio la benedica''.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scogliera, negoziante "sfrattato" tenta il suicidio: salvato da un carabiniere

CataniaToday è in caricamento