Centri scommesse irregolari in centro, fioccano multe e controlli a tappeto

La polizia di Catania ha effettuato tre controlli amministrativi ad altrettanti centri scommessa del centro città. Sono stati denunciati in stato di libertà due gestori di un centro raccolta ubicato in piazza Federico di Svevia e multato il titolare di una sala analoga in via Sangiuliano

Nella serata dello scorso 13 dicembre, la polizia di Catania  ha effettuato tre controlli amministrativi ad altrettanti centri scommessa del centro città. Sono stati denunciati in stato di libertà T.A. classe 1994 e B.G. classe 1994, gestori di un centro raccolta ubicato in piazza Federico di Svevia e riconducibile ad una società maltese, perché ritenuti responsabili di aver raccolto scommesse senza le previste autorizzazioni e per esercizio di gioco d’azzardo. Nel corso dell’intervento sono state rinvenute 9 postazioni informatiche, 237 euro in banconote di vario taglio e documentazione di cassa che provava l’attività irregolare.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I’immobile è stato posto sotto sequestro. In un’altra sala scommesse ubicata in  Via Sangiuliano è stata riscontrata l’assenza del titolare della licenza e per tale motivo, è stata elevata una sanzione amministrativa di Euro 1.032 insieme all'identificazione di 15 persone presenti al momento del controllo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Musumeci: "In Sicilia 4 zone rosse, dobbiamo evitarne altre"

  • Lungomare, uomo colto da infarto si accascia e muore

  • Coronavirus, impennata dei contagi in Sicilia (+578) e 10 morti: a Catania 154 nuovi casi

  • Gestivano piazze di spaccio e furti di carburante nel Catanese, 11 arresti

  • Voleva dimagrire, muore dopo una settimana di prodotti sostitutivi: indagati due medici

  • Aumento esponenziale dei casi di Coronavirus, Randazzo è zona rossa

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento