Scommesse illegali: denunciato il titolare di un Internet Point

Si tratta dell’Internet Point “Stanleybet” di Piazza della Vittoria a Raddusa

I carabinieri di Raddusa, con l'aiuto del personale dell’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli - sezione operativa di Catania - , hanno denunciato un 50enne di Ramacca, poiché ritenuto responsabile del reato di raccolta di scommesse in assenza di autorizzazione. Nell’ambito di un servizio rivolto alla prevenzione e repressione del gioco illegale, eseguito anche a salvaguardia delle persone che a causa del gioco d’azzardo sperperano il loro denaro, causando un danno a se stessi ed alle loro famiglie, i carabinieri hanno controllato diverse sale da gioco. In una di queste, l’Internet Point “Stanleybet” di piazza della Vittoria, i militari hanno accertato come il proprietario, oltre ad accettare le puntate in totale assenza di autorizzazione, facesse scommettere i clienti su degli eventi sportivi non compresi nel palinsesto autorizzato dall’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli.

Potrebbe interessarti

  • Bagno al mare dopo aver mangiato: verità sul falso mito

  • Morso del ragno violino: sintomi, rimedi e cure

  • Risparmiare sulla bolletta della luce: alcuni consigli

  • Come proteggere la casa dai ladri

I più letti della settimana

  • Inferno di fuoco alla Plaia, fiamme nei lidi e bagnanti in fuga

  • Inferno alla Plaia, distrutto dalle fiamme il lido Europa

  • Giovane di Bagheria pestato ad Etnaland per un paio di ciabatte

  • Ritrovato lo studente Peppe Cannata, si trovava a Modica

  • Paura alla Plaia, fiamme in spiaggia: bagnanti messi in salvo con i gommoni

  • Si cerca Peppe Cannata, studente di Giurisprudenza: l'appello degli amici

Torna su
CataniaToday è in caricamento