rotate-mobile
Sabato, 22 Giugno 2024
Cronaca

Alloggiava in uno chalet sull'Etna, si cerca turista americano disperso

Un piano di ricerca, coordinato dalla Prefettura etnea, è scattato a Bronte per uno statunitense di 55 anni, James Thomas Mattina, che è stato visto l'ultima volta in paese alle 21.35 del 7 luglio scorso

Continuano le ricerche del 55enne americano James Thomas Mattina che alloggiava sull'Etna in uno chalet in località Serra La Nave. Sul posto i vigili del fuoco del comando provinciale di Catania con un posto di comando avanzato e una squadra del Distaccamento di Randazzo, supportato dalle unità cinofile dei vigili del fuoco e dalle squadre "Search And Rescue" del comando provinciale dei vigili del fuoco di Palermo.

Stanno partecipando alla ricerca anche il corpo forestale, la guardia di finanza, i carabinieri, la Protezione civile locale e il corpo nazionale del Soccorso Alpino e Speleologico.

L'uomo, di carnagione chiara, è alto 175 cm, calvo con barba folta e non curata. È stato visto l'ultima volta a Bronte lo scorso 7 luglio alle ore 21.35, con una maglietta scura a maniche corte, pantaloncini grigi, scarpe da ginnastica e aveva al seguito una felpa di colore blu. I documenti sono stati ritrovati nella camera dello chalet. "In caso di notizie - si legge in una nota dei carabinieri - si prega di informare i Carabinieri di Paternò (CT) al numero 095/842777".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Alloggiava in uno chalet sull'Etna, si cerca turista americano disperso

CataniaToday è in caricamento