Possesso illegale di armi, denunciata una persona

Nel corso della perquisizione, in una delle camere da letto, si notava un armadio blindato regolarmente chiuso appartenente al padre del sospettato ed era utilizzato per la custodia delle armi, regolarmente detenute, dal congiunto

Ieri pomeriggio, la polizia di Acireale ha eseguito una perquisizione presso l’abitazione di D.D.M. del 1968 a seguito di segnalazione sul presunto possesso illegale di armi. Nel corso della perquisizione, in una delle camere da letto, si notava un armadio blindato regolarmente chiuso appartenente al padre del sospettato ed era utilizzato per la custodia delle armi, regolarmente detenute, dal congiunto.

Il padre D.D.S. del 1943 risultava essere titolare di porto fucile e possessore di due pistole, un fucile e 13 cartucce cal. 32 regolarmente detenute. Dalla verifica del contenuto della cassaforte, gli agenti operanti hanno constatato l’effettiva presenza delle armi e di tredici cartucce calibro 32 di cui alla denuncia citata, mentre erano presenti ben 112 cartucce calibro 22 per arma corta delle quali non era stata presentata alcuna denuncia agli Uffici di Polizia.

D.D.S., veniva denunciato in stato di libertà perché resosi responsabile del reato di cui all’art. art. 38 T.U.L.P.S. in relazione all'articolo 58 del relativo regolamento di esecuzione (omessa denuncia possesso munizioni). Si procedeva, al sequestro penale delle 112 cartucce calibro 22 per arma corta. Per le violazioni riscontrate, per evitare che la libera disponibilità delle armi e dei titoli autorizzativi di cui sopra, potessero mettere in pericolo l’incolumità pubblica si è, inoltre, proceduto, con separato verbale al ritiro cautelare delle sopra menzionate armi e munizioni, regolarmente e legalmente detenute e verrà inoltrata a carico del soggetto proposta di Divieto Detenzione Armi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza: la Sicilia diventa zona gialla

  • Maltempo, danni ad abitazioni nella zona sud di Catania

  • Coronavirus, morto un giovane di 29 anni: era il figlio di un cancelliere del Tribunale

  • Coronavirus, nuova ordinanza di Musumeci: ecco cosa cambia in Sicilia

  • Coronavirus, bimba di 5 anni ricoverata in rianimazione a Catania

  • Tromba d'aria su Catania: danni ad abitazioni, alberi caduti e contatori saltati

Torna su
CataniaToday è in caricamento