Scordia, in cinque si scagliano contro uno davanti la caserma: arrestati

Avendo notato il proprietario del veicolo fare ingresso in caserma, hanno tentato di scagliarsi contro il malcapitato per aggredirlo, non riuscendo nell'intento grazie all' intervento dei carabinieri. Ne è scaturita una breve colluttazione al termine della quale sono stati arrestati

I carabinieri di Scordia hanno arrestato i fratelli G.Z., 30enne, pregiudicato, R.Z., 24enne, pregiudicato, M.Z., 37enne, pregiudicato,   Z.A., 26enne, incensurato, e F.A., 25enne, incensurato, tutti di Scordia.

Gli arrestati dovranno rispondere, tutti, di resistenza e lesioni a Pubblico Ufficiale. Inoltre per G.Z. è  stato anche contestato il reato di danneggiamento.

Nella tarda serata di ieri, i cinque si trovavano all’interno della caserma dell’Arma di Scordia per essere identificati, poiché sospettati di aver danneggiato, alle ore 19.00, un’autovettura Audi A3 di proprietà di un 30enne del posto. Avendo notato il proprietario del veicolo fare ingresso in caserma, hanno tentato di scagliarsi contro il malcapitato per aggredirlo, non riuscendo nell’intento grazie all' intervento dei carabinieri. Ne è scaturita una breve colluttazione al termine della quale sono stati arrestati.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza: la Sicilia diventa zona gialla

  • Maltempo, danni ad abitazioni nella zona sud di Catania

  • Coronavirus, morto un giovane di 29 anni: era il figlio di un cancelliere del Tribunale

  • Coronavirus, nuova ordinanza di Musumeci: ecco cosa cambia in Sicilia

  • Coronavirus, bimba di 5 anni ricoverata in rianimazione a Catania

  • Tromba d'aria su Catania: danni ad abitazioni, alberi caduti e contatori saltati

Torna su
CataniaToday è in caricamento