Scordia, Saitta (M5s): "Esternazioni gravi del sindaco sui dipendenti comunali con la 104"

Il deputato Eugenio Saitta e la consigliera comunale Maria Contarino del Movimento Cinque Stelle sono intervenuti a seguito delle esternazioni del primo cittadino di Scordia, Francesco Barchitta, che ha attaccato i dipendenti comunali che fruiscono della legge 104 per assistere i propri famigliari

Il deputato Eugenio Saitta e la consigliera comunale Maria Contarino del Movimento Cinque Stelle sono intervenuti a seguito delle esternazioni del primo cittadino di Scordia, Francesco Barchitta, che ha attaccato i dipendenti comunali che fruiscono della legge 104 per assistere i propri famigliari.

"Sono davvero gravi, offensive e scriteriate - spiegano Saitta e Contarino - le affermazioni del sindaco di Scordia. Da un uomo delle istituzioni ci aspetteremmo un profilo alto e invece siamo costretti a sottolineare le parole che ha usato contro le scelte del Governo Nazionale sull'aumento, giusto e condivisibile, del numero dei giorni per le persone che hanno diritto alla Legge 104. Il diritto di assistere i propri cari, bisognosi di cure, è un diritto garantito in Italia con una legge dello Stato. Sembra che il Sindaco Barchitta voglia scaricare le colpe della sua incapacità amministrativa sui dipendenti comunali e, nel caso di specie, sui dipendenti comunali che usufruiscono, per diritto, di una Legge che è simbolo di civiltà".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Al posto di attaccare le scelte del Governo e i dipendenti dovrebbe pensare a garantire la sicurezza e la piena applicazione delle misure disposte dal governo nazionale per il contenimento del coronavirus. Esprimiamo la massima solidarietà ai vigili urbani. Siamo certi che tutti i dipendenti del nostro Comune stanno garantendo il loro contributo in un momento così delicato per il paese". "Abbiamo inviato una interrogazione in cui chiediamo di rimettere in forze nel corpo della Polizia Municipale di Scordia le unità lavorative, vincitrici di concorso nei Vigili Urbani, che al momento sono collocati in altri uffici comunali. Queste sono le azioni che il Sindaco dovrebbe fare per garantire più controlli e sicurezza nel proprio territorio - concludono Saitta e Contarino."

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuova ordinanza regionale sul Coronavirus: obbligo di mascherina e più controlli

  • Carabiniere preso a calci e pugni ad un posto di blocco da un 39enne

  • Coronavirus, casi positivi al Cutelli e alla Livio Tempesta: studenti e personale in quarantena

  • Incidente in Tangenziale, traffico in tilt: un ferito grave

  • Coronavirus, un positivo sul volo Milano-Catania: appello dell'Asp ai passeggeri

  • Operazione antidroga, sequestrati 1.300 chili di marijuana: 6 arresti

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento