Scordia, giovane infermiere cade dalla bici e muore

Si è spento Sebastiano Zapparrata, vittima domenica scorsa di una brusca caduta mentre insieme ad altri amici percorreva una strada serrata in contrada Case di Calleri

Si è spento ieri sera Sebastiano Zapparrata, l’infermiere vittima domenica scorsa di una brusca caduta in bici mentre insieme ad altri amici percorreva una strada serrata in contrada Case di Calleri.

L’uomo di 39 anni ha perso il controllo del mezzo e, durante la caduta il manubrio è andato a conficcarsi nella coscia provocando una profonda ferita e conseguente perdita di sangue.

L’infermiere, nonostante la ferita, ha indicato agli amici come aiutarlo ma il ritardo dei soccorsi, dovuto anche alla difficoltà di individuare il luogo dell’incidente, ha fatto peggiorare le condizioni della vittima che trasportato dall’elisoccorso del 118 presso l’ospedale Cannizzaro di Catania vi è giunto in choc emorragico.

Sebastiano lascia la giovane moglie e due figli in tenerissima età.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza: la Sicilia diventa zona gialla

  • Operazione antimafia, 12 “piazze di spaccio” di San Giovanni Galermo nel mirino dei carabinieri

  • Coronavirus, morto un giovane di 29 anni: era il figlio di un cancelliere del Tribunale

  • Coronavirus, bimba di 5 anni ricoverata in rianimazione a Catania

  • Blitz dei carabinieri grazie a collaboratore di giustizia: era il nuovo reggente del clan Nizza

  • Maltempo, danni ad abitazioni nella zona sud di Catania

Torna su
CataniaToday è in caricamento