Cronaca

Scovate armi clandestine e munizioni a Scordia: insospettabile in manette

L’arma clandestina, prossimamente sarà inviata agli esperti del Ris Carabinieri di Messina

I carabinieri di Scordia e dello squadrone Eliportato “Cacciatori di Sicilia” hanno arrestato un 37enne del posto, poiché ritenuto responsabile di detenzione di arma clandestina nonché detenzione illegale di armi comuni da sparo e munizioni.

Al termine di una breve attività info-investigativa i militari, ieri pomeriggio hanno fatto irruzione sia nell’abitazione del sospettato, nel centro cittadino, che nella residenza estiva di contrada Montagnola,  luogo in cui, previa perquisizione, sono stati  rinvenuti e sequestrati: 1 fucile cal.12 marca “Breda” con la matricola abrasa, canna e impugnatura mozzate, 2 carabine ad aria compressa, 50 proiettili cal. 9 x 21, 45 cartucce cal.12, delle quali 34 a pallettoni e 3 a palla unica.

L’arma clandestina, prossimamente sarà inviata agli esperti del  Ris carabinieri di Messina per sottoporla agli esami tecnico-balistici che potrebbero stabilirne, oltre alla provenienza, l’eventuale utilizzo in passati episodi criminosi.   

L’arrestato, assolte le formalità di rito, è stato associato al carcere di Caltagirone.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scovate armi clandestine e munizioni a Scordia: insospettabile in manette

CataniaToday è in caricamento