Sabato, 24 Luglio 2021
Cronaca

Scritta inneggiante alla mafia su edificio comunale, tre minori denunciati

Gli autori sarebbero due ragazzine di appena 13 e 14 anni e un ragazzo di 15, tutti di San Pietro Clarenza

Sono tutti minorenni i ragazzi che, il 20 febbraio scorso, con l’utilizzo di una bomboletta spray hanno imbrattato i muri di un edificio di proprietà del Comune di San Pietro Clarenza, denominato “Caseggiato Mannino”, adibito a biblioteca e centro di aggregazione per persone della terza età. Hanno appena 13 e 14 anni le ragazzine, mentre il ragazzo ne ha 15, tutti di San Pietro Clarenza.

La scritta riportava testualmemte, con evidenti errori grammaticali: “La mafia uccide hai traditori e pentiti” con a fianco raffigurata una pistola che esplode dei colpi. La denuncia dell’atto vandalico presentata da un assessore del Comune ai carabinieri di Camporotondo Etneo, ha consentito ai militari di identificare i giovanissimi autori del deturpamento, ripresi dalle telecamere di sicurezza attive in zona, che sono stati denunciati alla Procura della Repubblica per i minorenni di Catania.

scritta pro mafia-3

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scritta inneggiante alla mafia su edificio comunale, tre minori denunciati

CataniaToday è in caricamento