"E' nato du liuni di Jason", il benvenuto al neonato scritto sui muri del Garibaldi

Mentre le madri partoriscono, infatti, padri, parenti e amici passano il tempo scrivendo sui muri messaggi ai bambini che stanno per nascere. Questa volta è toccato a Jason

Come mostriamo in questa fotogallery, i muri della sala d'attesa del reparto nascite dell'ospedale Garibaldi, sono stati invasi da un altro nome. Più 'prepotente' degli altri. Perchè presente ovunque. Con grandezze e scritte diverse. Mentre le madri partoriscono, infatti, padri, parenti e amici passano il tempo scrivendo sui muri messaggi ai bambini che stanno per nascere. Questa volta è toccato a Jason, neonato dal nome colmo di cultura televisiva. Un atto d’amore per molti, un gesto d’incivilità per tanti. Il risultato è sotto gli occhi di tutti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Sicilia in zona rossa: i divieti e cosa si può fare

  • Covid, ordinanza di Musumeci: in Sicilia "zona rossa" con maggiori restrizioni

  • Coronavirus, 1587 nuovi casi in Sicilia: a Catania +469

  • Raid punitivo per un commento su "Tik Tok": denunciate quattro donne

  • Coronavirus, Musumeci: "Allarme contagi da Palermo, Catania e Messina"

  • Coronavirus, Musumeci: "Se dati non miglioreranno, altri 15 giorni di zona rossa e scuole chiuse"

Torna su
CataniaToday è in caricamento