Belpasso, consegnate quattro sculture alla cittadinanza

La cerimonia di consegna si è svolta nel laboratorio che ha ospitato gli scultori all’opera, l’azienda fratelli Grasso Pietra lavica

Si è concluso il sesto Simposio Internazionale di pietra lavica “Oro nero dell’Etna” con la consegna altri quattro ‘pezzi d’arte' che verranno collocati negli spazi urbani di Belpasso. Le quattro nuove sculture sono “Cerchio Rettangolo” dell’artista cinese Jiefu Zhou, studente dell’Accademia di Belle Arti di Carrara, “Etna danzatrice del Fuoco”, scolpita dal maestro Ulises Jimenez, provieniente dalla Costa Rica, “Paesaggio verticale” di Gemma Domínguez, ​altro ​ maestro provieniente dalle Isole Canarie, “Fontana di fuoco”, realizzata da Asia Romaniuk, proveniente dalla Polonia e studentessa dell’Accademia di Belle Arti di Catania.
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bollo auto 2020 - Come presentare la richiesta di esenzione e rimborso

  • Coronavirus e Dpcm, Musumeci: "Ci permettano di aprire fino alle 23 ristoranti, bar, pizzerie"

  • Conte firma nuovo Dpcm, bar e ristoranti chiusi alle 18: superata ordinanza di Musumeci

  • Pronta ordinanza anticovid di Musumeci: coprifuoco dalle ore 23 e scuole superiori chiuse

  • Coronavirus, coprifuoco dalle 23 e limitazione negli spostamenti: ecco la nuova ordinanza di Musumeci

  • Coronavirus, oggi la nuova ordinanza del presidente Musumeci

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento