Scuola, assistenza ai bambini disabili: riprende il servizio comunale

Il Comune, moroso dallo scorso marzo, si è impegnato a pagare due mensilità entro la settimana prossima così che la cooperativa possa pagare gli stipendi di maggio e giugno

Riprenderà dalla prossima settimana il servizio ai bambini con handicap che frequentano le scuole del comune di Catania. A seguito della riunione di questa mattina in Prefettura con assessore e sindacati è stato raggiunto un accordo per i circa 80 lavoratori che si occupano dell'assistenza agli alunni disabili. Il Comune, moroso dallo scorso marzo, si è impegnato a pagare due mensilità entro la settimana prossima così che la cooperativa possa pagare le mensilità di maggio e giugno per il servizio reso. Non solo. Oltre l'accordo con l'assessore alle politiche sociali, la cooperativa Azione sociale si è impegnata a pagare le mensilità di ottobre e novembre, che i lavoratori si apprestano a maturare, entro dicembre 2018.

"Abbiamo fatto un piccolo passo avanti, ma non siamo ancora del tutto soddisfatti perché i ritardi, purtroppo, sono ripetuti. Ogni anno c'è lo stesso problema e fino a oggi non si è riusciti a garantire agli studenti la giusta assistenza per permettergli di frequentare la scuola come tutti gli altri bambini e ai dipendenti il giusto stipendio per il servizio reso", afferma Alberto Santonocito, segretario provinciale del sindacato Snalv, aderente alla Confsal.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Sicilia in zona rossa: i divieti e cosa si può fare

  • Covid, ordinanza di Musumeci: in Sicilia "zona rossa" con maggiori restrizioni

  • Coronavirus, 1587 nuovi casi in Sicilia: a Catania +469

  • Raid punitivo per un commento su "Tik Tok": denunciate quattro donne

  • Coronavirus, Musumeci: "Allarme contagi da Palermo, Catania e Messina"

  • Massacrarono di botte un 54enne dopo averlo investito, in carcere due catanesi

Torna su
CataniaToday è in caricamento