Scuola e legalità, i carabinieri premiano gli elaborati di tre studenti

L’insieme di incontri, voluto anche dai docenti della scuola, ha consentito di analizzare il tema dell'utilizzo improprio dei telefoni cellulari

In occasione del Natale, i carabinieri di Licodia Eubea, nell’ambito del progetto Cultura della legalità, al termine degli incontri avuti presso la Scuola Media dell’Istituto Comprensivo Mazzarrone, Licodia Eubea, Plesso Verga di Licodia Eubea, hanno consegnato tre calendari dell’Arma ad altrettanti studenti che si sono distinti nella trattazione del tema “Uso improprio dei telefoni cellulari: divieto diffusione di immagini, video e frasi offensive”. L’insieme di incontri, voluto anche dai docenti della scuola, ha consentito di analizzare tale scottante tematica da diversi punti di vista ed è culminata con la redazione del tema oggetto di valutazione. In ognino dei tre temi premiati si sono evidenziate la profondità delle loro riflessioni, a fronte della loro giovane età. Alla premiazione erano presenti, oltre al comandante della stazione, maresciallo maggiore Sebastiano Terranova accompagnato da due militari, i tre alunni premiati e la prof.ssa Mariangela Li Rosi, referente plesso "Giovanni Verga" di Licodia Eubea, il prof Lucio Cocomero, il prof Rosario Cubisino, la prof.ssa Ivana Verdi, Padre Pietro Iacono. Il dirigente scolastico dell'istituto comprensivo è la prof.ssa Graziella Diliberto.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Musumeci: "In Sicilia 4 zone rosse, dobbiamo evitarne altre"

  • Incidente sulla Palermo-Catania, illeso il cantante neomelodico De Martino: morto un 60enne

  • Incidente stradale sulla Palermo-Catania, scontro tra un furgone e una Porsche: un morto e due feriti

  • Coronavirus, impennata dei contagi in Sicilia (+578) e 10 morti: a Catania 154 nuovi casi

  • Voleva dimagrire, muore dopo una settimana di prodotti sostitutivi: indagati due medici

  • Arrestato anche il secondo rapinatore della gioielleria di via Umberto

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento