Scuola "Q. Maiorana", chiesto un riparo per la pioggia

I membri del consiglio d'istituto lamentano la mancanza di un riparo per i ragazzi all'entrata ed all'uscita da scuola

Foto archivio

Quando piove, non mancano i disagi per gli studenti della scuola “Q. Maiorana” di Catania. I membri del consiglio d'istituto lamentano la mancanza di un riparo per i ragazzi che, quando suona la campanella, vengono accompagnati all’uscita, fuori dal riparo scolastico o fatti attendere fuori sino all'orario d’ingresso.

"E così - si legge nel comunicato - avviene che i piccoli ragazzi si ritrovino zuppi e fradici d’acqua a doversi recare a casa o a dovere affrontare una intera giornata di scuola, sui banchi e come pulcini in ammollo, in condizioni che favoriscono il sorgere di un malanno". Il consiglio d'istituto, che ha preso a cuore la questione, chiede pertanto una soluzione definitiva a questa problematica.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Sicilia in zona rossa: i divieti e cosa si può fare

  • Covid, ordinanza di Musumeci: in Sicilia "zona rossa" con maggiori restrizioni

  • Coronavirus, 1587 nuovi casi in Sicilia: a Catania +469

  • Raid punitivo per un commento su "Tik Tok": denunciate quattro donne

  • Coronavirus, Musumeci: "Se dati non miglioreranno, altri 15 giorni di zona rossa e scuole chiuse"

  • Coronavirus, Musumeci: "Allarme contagi da Palermo, Catania e Messina"

Torna su
CataniaToday è in caricamento