menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Scuola Narciso, laboratori e giochi per la Giornata mondiale dell'infanzia

L'iniziativa, in linea con il percorso operativo intrapreso dall’assessore alla Scuola Valentina Scialfa Chinnici, raccoglie le istanze della Convenzione Onu sui diritti dell'infanzia e dell'adolescenza, che in particolare all'art. 31 recita "Il bambino ha il diritto al gioco, al riposo, al divertimento e di dedicarsi alle attività che più gli piacciono"

Nell'ambito della Giornata mondiale dell'infanzia, domani mercoledì 20 novembre, dalle 10 alle 12, la scuola dell'infanzia comunale Narciso organizzerà attività laboratoriali volte a stimolare nei bambini, attraverso il gioco e il divertimento, un approccio alla vita e alle relazioni con gli altri all'insegna della creatività, del movimento, dell'arte, della cultura.

L'iniziativa, in linea con il percorso operativo intrapreso dall’assessore alla Scuola Valentina Scialfa Chinnici, raccoglie le istanze della Convenzione Onu sui diritti dell'infanzia e dell'adolescenza, che in particolare all'art. 31 recita "Il bambino ha il diritto al gioco, al riposo, al divertimento e di dedicarsi alle attività che più gli piacciono".

Soltanto i bambini che saranno rispettati nei loro interessi e bisogni personali, infatti, saranno in grado di sviluppare e rispettare i diritti degli altri, favorendo relazioni fondate sulla cooperazione e la comprensione reciproca.

All’interno del plesso i piccoli saranno organizzati in gruppi e, guidati dalle insegnanti, svolgeranno attività tematiche documentate con foto e trascrizione di pensieri ed emozioni per consentire agli adulti (docenti e genitori) la restituzione delle esperienze vissute come momento di arricchimento. Tra i laboratori, quello di  drammatizzazione, dedicato al teatro, che comprenderà anche la rappresentazione della favola dei fratelli Grimm “Il principe ranocchio”, quello della psicomotricità, con percorsi ginnici volti a sviluppare l'apprendimento attraverso la percezione e l'attività motoria, e quello della pittura e della manipolazione, per sviluppare la percezione dei colori, affinare la manualità e educare al bello e al senso estetico.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Benessere

I 5 DPI più efficaci per contrastare il Covid-19

Attualità

McDonald’s, l’iniziativa "Sempre aperti a donare" arriva a Catania

Utenze

Rettifica della bolletta luce e gas: come richiederla

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CataniaToday è in caricamento