"Scuola e sport", è festa per la chiusura del progetto del Comune

Prossimo appuntamento lunedì 3 giugno nell’Istituto Omnicomprensivo Angelo Musco in viale Da Verrazzano

Sport ed entusiasmo per la giornata conclusiva del progetto “Scuola & Sport”, realizzato dall'Assessorato Pubblica Istruzione in collaborazione con il Coni, che ha visto la partecipazione di 3.500 alunni di 30 scuole cittadine. Le strutture sportive all'aperto e la palestra dell' Istituto Comprensivo Di Guardo/Quasimodo hanno fatto da palcoscenico per una grande festa che ha coinvolto gli alunni delle scuole Coppola, De Roberto, Deledda, Diaz-Manzoni, Di Guardo/Quasimodo, Maddalena di Canossa, Malerba, Parini, Vittorino Da Feltre e XX Settembre. Preceduto dalla bandiera italiana, da quella della città di Catania e del Coni, ha fatto ingresso il tedoforo per l’accensione della fiamma olimpica sulle note dell’inno di Mameli. Gli alunni hanno poi dato vita alla manifestazione sportiva impegnandosi in alcune delle tante attività sportive praticate nel corso dell'anno scolastico: basket, tennis tavolo, atletica leggera, danza sportiva, pallavolo, hockey, baseball, pallamano, giochi sportivi, rugby, tiro a volo.

“La promozione della pratica sportiva nelle scuole -ha detto il sindaco Pogliese- assume importanti significati anche da un punto di vista pedagogico. La pratica dello sport fin da bambini è di fondamentale importanza per la crescita non solo culturale degli alunni -ha continuato Pogliese-. Anche per questo motivo ringrazio sentitamente l’assessore Barbara Mirabella e lo staff dei funzionari e dei dirigenti scolastici; alla scuola spetta anche il compito di avvicinare i ragazzi allo sport come arma per combattere la dispersione scolastica e formare i cittadini di domani”.

Alla manifestazione sono intervenuti oltre l'assessore allo Sport Sergio Parisi, il delegato provinciale del Coni di Catania, Vincenzo Falzone, il dirigente scolastico, Simona Perni, e l’assessore alla Pubblica Istruzione, Barbara Mirabella, che ha evidenziato l'importanza di investire nella scuola e nello sport, due realtà importanti della società moderna che devono andare avanti in sinergia. Prossimo appuntamento lunedì 3 giugno nell’Istituto Omnicomprensivo Angelo Musco in viale Da Verrazzano, 101, alle ore 9.30 con gli alunni delle altre scuole che hanno partecipato al progetto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Sicilia in zona rossa: i divieti e cosa si può fare

  • Coronavirus, 1587 nuovi casi in Sicilia: a Catania +469

  • Raid punitivo per un commento su "Tik Tok": denunciate quattro donne

  • Coronavirus, Musumeci: "Allarme contagi da Palermo, Catania e Messina"

  • Massacrarono di botte un 54enne dopo averlo investito, in carcere due catanesi

  • Le misure restrittive fino al 31 gennaio per le "zone rosse" della provincia etnea

Torna su
CataniaToday è in caricamento