menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

La Lega promuove progetto "Scuole sicure" anche a Catania

L’operazione consentirà l’assunzione a tempo determinato di personale delle polizie locali, l’impiego di unità cinofile e l’addestramento degli operatori

“Ci sono anche Palermo, Catania e Messina tra le città coinvolte nell’operazione ‘Scuole sicure’ lanciata dal Ministero dell’Interno. Il Viminale ha stanziato 78.500 euro per gli istituti di Catania. Lo annuncia la Lega, con una nota del coordinatore regionale agli Enti locali Fabio Cantarella. “L’operazione – si legge - consentirà l’assunzione a tempo determinato di personale delle polizie locali, l’impiego di unità cinofile e l’addestramento degli operatori. Prevista anche la realizzazione di impianti di videosorveglianza, l’acquisto di attrezzature e sistemi di localizzazione e l’organizzazione di campagne educative”.

“Ringrazio il ministro Matteo Salvini e i sottosegretari all’Interno Stefano Candiani e Nicola Molteni per avere inserito tre grandi città siciliane nell’operazione ‘Scuole sicure’”, commenta Fabio Cantarella, responsabile regionale Enti locali della Lega e assessore alla Sicurezza del Comune di Catania.

“Siamo sicuri che con questo provvedimento le scuole torneranno a essere luoghi di crescita e formazione per gli studenti – osserva Cantarella - e restituiremo serenità ai docenti e a tutti i lavoratori del settore, partendo proprio da Catania dove il sindaco Salvo Pogliese si sta impegnando tantissimo su questo tema e per il quale da assessore ho la responsabilità diretta”, conclude Cantarella.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Cura della persona

Pancia piatta? Ecco il massaggo fai-da-te

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Caso Gregoretti, nuova udienza per Salvini a Catania

  • Cronaca

    Maria Carmela Librizzi è il nuovo prefetto di Catania

  • Cronaca

    Giornata della Donna, le iniziative a Giarre

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CataniaToday è in caricamento