Cronaca

Barriera e Canalicchio, più sicurezza nelle piazze e nelle aree verdi

I consiglieri Patella e Campisi evidenziano l'importanza della riqualificazione degli spazi pubblici, ma anche la necessità di maggiore vigilanza contro furti e atti vandalici

"I lavori al parco Zammataro rappresentano un grosso risultato, in termini di decoro e sicurezza, per i quartieri di Barriera e Canalicchio. Interventi che abbiamo richiesto tante volte, in questi ultimi anni, e per questo oggi facciamo un plauso all’amministrazione comunale per la riqualificazione di quest’area. La questione di fondo, però, resta comunque la cura ed i controlli del parco una volta che il cantiere potrà considerarsi concluso".  Così i consiglieri della seconda circoscrizione Alessandro Campisi e Adriana Patella commentano la situazione delle piazze e delle aree verdi nella municipalità, molto spesso vittime di furti e atti vandalici.

"Nella seconda circoscrizione, sulla carta, le aree verdi sono tantissime - continuano Patella e Campisi - ed i luoghi dove la gente può socializzare non mancano. Il problema è che la maggior parte di questi posti versano in condizioni disastrose perché vittime negli anni di vandali e perché, al loro interno, non vengono assicurati controlli costanti contro i ladri. Piazza Del Carmelo, Largo Bordighera, piazza Delle Universiadi, piazza Europa, piazza Vicerè, parco Amico, parco Gioeni e moltissimi altri siti finiscono sistematicamente nel mirino di delinquenti che danneggiano l’intera collettività. L’ultimo episodio riguarda la piazzetta di Ognina con le panchine imbrattate e l’arredo urbano danneggiato. Nel contesto della prevenzione al vandalismo, quindi, la cittadinanza attiva gioca un ruolo fondamentale. La conservazione di un bene pubblico sta nel suo rispetto, nella sua valorizzazione e nella sua protezione dai soliti incivili". 

"Ben vangano gli interventi di Palazzo degli Elefanti per riqualificare i punti di aggregazione del territorio ma,  -concludono i due consiglieri -allo stesso tempo ribadiamo la necessità di dotare questi luoghi di un sistema funzionale ed efficiente di videosorveglianza. A questo si aggiunga pure l’affidamento di piazze e parchi alle associazioni di volontariato che possono assicurare un minimo di controllo".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Barriera e Canalicchio, più sicurezza nelle piazze e nelle aree verdi

CataniaToday è in caricamento