Senegalese senza fissa dimora beccato dalla polizia mentre spaccia

Gli operatori hanno notato all'incrocio tra via delle Finanze e via de Marco un giovane extracomunitario, il quale stava cedendo ad un altro individuo una dose di sostanza stupefacente

Lo scorso sabato pomeriggio la polizia ha arrestato un cittadino senegalese, senza fissa dimora e con precedenti di polizia, Boiro Ousmane (classe 1994) per spaccio e detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente. 

Nello specifico, gli operatori hanno notato all’incrocio tra via delle Finanze e via de Marco un giovane extracomunitario, ad essi già noto, il quale stava cedendo ad un altro individuo una dose di sostanza stupefacente. 

Alla vista della volante entrambi appiedati si sono dati alla fuga attraverso il dedalo di vie del centro storico cittadino, ma lo spacciatore è stato raggiunto e bloccato dagli agenti in piazza Vincenzo Bellini.

Il fermato è stato sottoposto a perquisizione personale, che dava esito positivo, in quanto all’interno della tasca dei pantaloni sono state trovate 14 dosi di marijuana, per un peso complessivo di grammi 17, e la somma in contanti di euro 40, ritenuta provento dell’attività di spaccio. 

Il P.M. di turno, ha disposto che l’arrestato venisse associato presso la Casa Circondariale di Piazza Lanza in attesa dell’udienza di convalida innanzi al Gip.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mafia: maxi confisca da 31 milioni a Guglielmino, il "re" dei supermercati

  • Coronavirus, morto l'avvocato Ferlito: per lui era stato lanciato un appello ai donatori di plasma

  • Operazione antimafia, 12 “piazze di spaccio” di San Giovanni Galermo nel mirino dei carabinieri

  • Covid, Musumeci: "Negozi chiusi la domenica, non ci possiamo permettere assembramenti"

  • Blitz dei carabinieri grazie a collaboratore di giustizia: era il nuovo reggente del clan Nizza

  • Disposizioni anticovid, i carabinieri controllano gli spostamenti tra comuni

Torna su
CataniaToday è in caricamento