Vaccini influenzali gratuiti per i senza tetto e gli indigenti

L'iniziativa nasce dall'accordo siglato tra il comitato catanese della Croce Rossa e il dipartimento di Prevenzione di Sanità pubblica dell'Asl

Al via a Catania le vaccinazioni antinfluenzali per senza fissa dimora e indigenti ospitati dai diversi dormitori e mense della città. L'iniziativa, che parte oggi 5 dicembre alle 20 al dormitorio 'Il Faro' e si concluderà martedì 17 dicembre, nasce dall'accordo siglato tra il comitato catanese della Croce Rossa Italiana e il dipartimento di Prevenzione - Uoc di Sanità pubblica, Epidemiologia e Medicina preventiva dell'azienda sanitaria provinciale, che ha fornito i vaccini antinfluenzali.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Ringrazio il presidente Principato e il Comitato catanese della Cri per l'attenzione e la sensibilità che manifestano ogni anno - afferma il manager dell'Asp, Maurizio Lanza - Il loro è un forte messaggio di civiltà, rivolto alla tutela dei più deboli e alla prevenzione. Insieme a Croce Rossa, rivolgo ancora a tutta la popolazione il mio appello alla vaccinazione, in particolare per i soggetti più fragili e esposti alle complicanze dell'influenza". "Il virus dell'influenza è molto aggressivo - avverte il presidente del Comitato di Cri di Catania, Stefano Principato - Si intuisce che la vita in strada, per un senza dimora, ostacola, rendendo difficile, una buona igiene personale necessaria per limitare il contagio. Grazie alla collaborazione con l'Asp di Catania, potremo fornire a tali persone informazioni sull'influenza, sulle relative complicanze ed effettuare le vaccinazioni antinfluenzali". I medici volontari della Cri, a bordo di un camper sanitario, parleranno agli assistiti, avendo cura di rispettare la loro privacy, affinché tutto si svolga nel rispetto della loro dignità. La mobilità del camper consentirà al personale volontario di Croce Rossa non solo di stazionare nelle tappe prestabilite, ma anche di transitare per le vie della città.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, casi positivi al Cutelli e alla Livio Tempesta: studenti e personale in quarantena

  • Nuova ordinanza regionale sul Coronavirus: obbligo di mascherina e più controlli

  • Carabiniere preso a calci e pugni ad un posto di blocco da un 39enne

  • Incidente autonomo in Tangenziale, traffico in tilt: un ferito grave

  • Coronavirus, un positivo sul volo Milano-Catania: appello dell'Asp ai passeggeri

  • Operazione antidroga, sequestrati 1.300 chili di marijuana: 6 arresti

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento