Senza mascherina alla manifestazione: sanzionati in tre

I poliziotti avevano identificato i soggetti durante il sit in di protesta dello scorso 6 novembre in piazza Università

Lo scorso 6 novembre i poliziotti hanno sanzionato tre persone che, nel corso di una manifestazione d’opposizione alle misure adottate dal Governo per fronteggiare l’emergenza pandemica, hanno ostentato indifferenza al rischio di contagio non indossando la mascherina. Nonostante i diversi inviti che i poliziotti hanno loro rivolto per indurli bonariamente ad attenersi alle regole dettate prima di tutto dal buonsenso e dalla ragionevolezza, oltre che obbligatorie dall’emergenza sanitaria, i tre non hanno inteso ragioni, continuando a non indossare il presidio di protezione, pur rimanendo all’interno di piazza Università dove si stava svolgendo la manifestazione. Le prescrizioni stabilite al riguardo dal Dpcm richiedono il costante rispetto dell’obbligo di indossare la mascherina anche e soprattutto nel corso di manifestazioni pubbliche, che restano consentite seppur esclusivamente in forma statica. I poliziotti, nell’ottica della salvaguardia dell’ordine pubblico, li hanno quindi identificati e successivamente hanno proceduto alla contestazione della violazione e la relativa sanzione amministrativa nei giorni scorsi. I servizi di ordine pubblico della polizia continuano per assicurare la vigilanza con particolare attenzione al mantenimento delle distanze di sicurezza tra le tre persone e gli altri manifestanti per garantire l’incolumità di tutti i presenti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza: la Sicilia diventa zona gialla

  • Maltempo, danni ad abitazioni nella zona sud di Catania

  • Coronavirus, morto un giovane di 29 anni: era il figlio di un cancelliere del Tribunale

  • Coronavirus, nuova ordinanza di Musumeci: ecco cosa cambia in Sicilia

  • Coronavirus, bimba di 5 anni ricoverata in rianimazione a Catania

  • Tromba d'aria su Catania: danni ad abitazioni, alberi caduti e contatori saltati

Torna su
CataniaToday è in caricamento