rotate-mobile
Domenica, 2 Ottobre 2022
Cronaca

Aci Castello, scatta il sequestro per due piattaforme in cemento prive di concessione

I legali rappresentati dei condomini sono stati denunciati all'autorità giudiziaria per ipotesi di reato previste dalla normativa in ambito demaniale marittimo

Due piattaforme in cemento, asservite ad altrettanti residence di Aci Castello ed utilizzate come solarium con sdraio, sedie ed ombrelloni sono state sequestrate dalla guardia costiera di Catania in quanto sprovviste di titolo concessorio. Le aree a ridosso del mare hanno un'estensione complessiva di circa 588 metri quadrati. Negli anni sono stati costruiti dei camminamenti, delle scalinate d’ingresso dalle aree private dei condomini, piattaforme con docce funzionanti ed imbullonate al suolo, un barbecue cementato agli scogli, catene e lucchetti imbullonati agli scogli per assicurare una canoa e delle sdraio e sedie richiudibili, ed accessi in mare con scalette in metallo, sui quali sono stati apposti i sigilli di sequestro penale cautelativo. I legali rappresentati dei condomini sono stati denunciati all'autorità giudiziaria per ipotesi di reato previste dalla normativa in ambito demaniale marittimo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Aci Castello, scatta il sequestro per due piattaforme in cemento prive di concessione

CataniaToday è in caricamento