Aveva sequestrato una tredicenne e poi l'aveva violentata, arrestato

I fatti si sono svolti a Mazzarrone alcuni anni fa. Adesso l'uomo si trova nel carcere di Caltagirone

E' stato arrestato dai carabinieri di Licodia Eubea il 34enne romeno Costica Madalin Tamasescu a seguito di un'ordine di carcerazione emesso dal tribunale di Caltagirone. L’uomo in particolare, dal dicembre del 2013 al gennaio del 2014, si era reso responsabile di sequestro di persona nonché d’aver commesso, a seguito di minaccia, atti sessuali con una minorenne.
La turpe vicenda è accaduta nel territorio del comune di Mazzarrone: l’uomo si era invaghito della ragazzina, figlia di una coppia di suoi amici connazionali, la quale allora non aveva neanche compiuto il 14esimo anno di età. L’uomo aveva minacciato la ragazzina dicendole che avrebbe fatto perdere il lavoro ai suoi genitori se si fosse concessa alla sue attenzioni. 

In un’occasione, addirittura, il romeno aveva privato la ragazzina del cellulare per evitare che avvertisse i genitori e, contro la sua volontà, le aveva impedito di far rientro a casa obbligandola a trascorrere la notte a casa di una propria conoscente.
L’uomo si trova in carcere e dovrà scontare 3anni e 6 mesi di reclusione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Maltempo, danni ad abitazioni nella zona sud di Catania

  • Coronavirus, nuova ordinanza di Musumeci: ecco cosa cambia in Sicilia

  • Bancarotta fraudolenta, sotto sequestro 3 ristoranti: arrestato il titolare del "Cantiniere"

  • Tromba d'aria su Catania: danni ad abitazioni, alberi caduti e contatori saltati

  • Ritrovato cadavere di un uomo carbonizzato: indagano i carabinieri

  • Un incendio per disfarsi delle cimici, smantellate due piazze di spaccio: 16 arresti

Torna su
CataniaToday è in caricamento