Sequestrata un’area comunale adibita a discarica abusiva

In via San Giuseppe La Rena veniva effettuata una gestione non autorizzata di discarica abusiva di rifiuti speciali pericolosi e non, effettuata da parte di un pregiudicato di etnia Rom

Discarica abusiva

La Polizia provinciale e la Polizia di Stato hanno provveduto al sequestro penale di un’area di circa trecento metri quadri adibita a discarica abusiva. Le Forze di Polizia hanno accertato che, nel lotto di terreno di via San Giuseppe La Rena a Catania (area dell’ex canile comunale) nei pressi della rotatoria di Faro Biscari e di proprietà del Comune di Catania, veniva effettuata una gestione non autorizzata di discarica abusiva di rifiuti speciali pericolosi e non, derivanti presumibilmente dalla quotidiana attività di raccolta effettuata da parte di un pregiudicato di etnia Rom.

In particolare in detta area risultavano stoccati sul suolo e senza alcuna protezione parecchi rifiuti speciali pericolosi quali frigoriferi, lavatrici, bombole di gas, e batterie nonchè materiali in alluminio, ferro e legno. Su disposizione del sostituto procuratore della repubblica di turno il pregiudicato Rom è stato deferito all’autorità giudiziaria in stato di libertà.

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza: la Sicilia diventa zona gialla

  • Operazione antimafia, 12 “piazze di spaccio” di San Giovanni Galermo nel mirino dei carabinieri

  • Maltempo, danni ad abitazioni nella zona sud di Catania

  • Coronavirus, morto un giovane di 29 anni: era il figlio di un cancelliere del Tribunale

  • Coronavirus, bimba di 5 anni ricoverata in rianimazione a Catania

  • Blitz dei carabinieri grazie a collaboratore di giustizia: era il nuovo reggente del clan Nizza

Torna su
CataniaToday è in caricamento