Sequestrato mini laboratorio dove si modificavano le armi

I carabinieri di Gravina hanno fatto irruzione nell'abitazione del sospettato un 27enne di Mascalucia, e hanno trovato un vero e proprio arsenale

Avevano trasformato un appartamento in un mini laboratorio di armi. I carabinieri di Gravina hanno, così, fatto irruzione nell'abitazione del sospettato un 27enne di Mascalucia, e hanno trovato un vero e proprio arsenale.

Un fucile calibro 9 Flaubert, con la matricola abrasa, occultato ad arte sotto il divano letto, 50 cartucce del medesimo calibro, nascoste in un borsone, ed un banco da lavoro fornito di utensili idonei alla modifica ed il potenziamento di armi comuni da sparo nonché la ricarica di cartucce di vario calibro.

L'uomo è stato arrestato per detenzione di armi clandestine e munizioni nonché ricettazione: in attesa del rito per direttissima, è stato relegato agli arresti domiciliari.

IMG-20160512-WA0005-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, 1587 nuovi casi in Sicilia: a Catania +469

  • Raid punitivo per un commento su "Tik Tok": denunciate quattro donne

  • Covid, nuova ordinanza regionale: ecco le restrizioni

  • Coronavirus, Musumeci: "Allarme contagi da Palermo, Catania e Messina"

  • Massacrarono di botte un 54enne dopo averlo investito, in carcere due catanesi

  • Le misure restrittive fino al 31 gennaio per le "zone rosse" della provincia etnea

Torna su
CataniaToday è in caricamento