Belpasso: i carabinieri trovano una pistola senza matricola

Un 20enne si è presentato sul luogo della perquisizione ammettendo le proprie responsabilità e scagionando gli altri utilizzatori del garage ispezionato

I carabinieri di Belpasso hanno arrestato il 20enne Alessio Stimoli, con l'accusa di ricettazione e detenzione di armi da sparo comuni e clandestine. I militari avevano individuato un garage sospetto in via Cairoli, il cui utilizzo era nella disponibilità del ragazzo e di altre persone. Ritenendo che fosse utilizzato come covo dagli appartenenti ad un gruppo di rapinatori, per l’organizzazione delle loro scorribande, hanno deciso di fare irruzione per fugare ogni dubbio. Dopo aver trovato all'interno un giovane al suo interno poi risultato estraneo ai fatti, hanno effettuato un’accurata perquisizione a seguito della quale hanno rinvenuto una pistola Colt calibro 45 con matricola abrasa, con quattro caricatori tutti corredati dalle relative munizioni e pronti all’utilizzo per un totale di 30 cartucce, un involucro termosaldato contenente una dose di cocaina, un bilancino di precisione e 250 euro. Stimoli si è presentato sul luogo della perquisizione ammettendo le proprie responsabilità circa la detenzione del materiale rinvenuto dai Carabinieri, scagionando gli altri utilizzatori del locale. L’arrestato è stato tradotto nel carcere di Catania Piazza Lanza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza: la Sicilia diventa zona gialla

  • Maltempo, danni ad abitazioni nella zona sud di Catania

  • Coronavirus, nuova ordinanza di Musumeci: ecco cosa cambia in Sicilia

  • Tromba d'aria su Catania: danni ad abitazioni, alberi caduti e contatori saltati

  • Bancarotta fraudolenta, sotto sequestro 3 ristoranti: arrestato il titolare del "Cantiniere"

  • Ritrovato cadavere di un uomo carbonizzato: indagano i carabinieri

Torna su
CataniaToday è in caricamento