Librino, sequestrato dai carabinieri piccolo arsenale in viale San Teodoro

Ieri sera la squadra "Lupi" del Nucleo Investigativo di Catania ha rinvenuto e sequestrato, all'interno di un casolare abbandonato di Viale San Teodoro, 1 fucile AK47calibro 7.62, di fabbricazione sovietica ed altre due armi lunghe inviate alla scientifica

Ieri sera la squadra “Lupi” del Nucleo Investigativo di Catania ha rinvenuto e sequestrato, all’interno di un casolare abbandonato di Viale San Teodoro, 1 fucile AK47, calibro 7.62, di fabbricazione sovietica, con relativo caricatore, 1 fucile da caccia cal.12 sovrapposto marca Badol, 1 fucile da caccia cal.12 automatico marca Breda. Le armi saranno inviate al Reparto Investigazioni Scientifiche di Messina per gli esami tecnico balistici per verificarne l’eventuale utilizzo in pregressi eventi delittuosi da parte della criminalità organizzata etnea.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Sicilia in zona rossa: i divieti e cosa si può fare

  • Covid, ordinanza di Musumeci: in Sicilia "zona rossa" con maggiori restrizioni

  • Coronavirus, 1587 nuovi casi in Sicilia: a Catania +469

  • Raid punitivo per un commento su "Tik Tok": denunciate quattro donne

  • Coronavirus, Musumeci: "Allarme contagi da Palermo, Catania e Messina"

  • Coronavirus, Musumeci: "Se dati non miglioreranno, altri 15 giorni di zona rossa e scuole chiuse"

Torna su
CataniaToday è in caricamento