rotate-mobile
Lunedì, 24 Gennaio 2022
Cronaca

Controlli e sequestri di armi custodite in maniera irregolare

E' stato controllato anche un esercizio commerciale gestito da un soggetto di nazionalità cinese, che vendeva articoli senza marchio Ce

Durante alcuni controlli di polizia, un uomo è stato denunciato mentre trasportava senza autorizzazione tre fucili con 30 munizioni calibro 12 e 24 dalla provincia di Enna. Oltre al verbale, le armi sono state sequestrate.

Altri due fratelli avevano omesso di denunciare un notevole quantitativo di armi e munizioni, di cui tre armi corte e 10 fucili oltre al relativo munizionamento, appartenenti al defunto padre. Anche nei loro confronti è scattata la denuncia ed il sequestro delle armi. Stessa sorte per un quarto soggetto, indagato per aver dimenticato di denunciare il possesso di un fucile appartenente al padre.

Infine, per reprimere la circolazione di oggetti non conformi alla normativa europea, è stato controllato un esercizio commerciale gestito da un soggetto di nazionalità cinese. In seguito all'ispezione è stata sequestrata una quantità notevole di materiale vario ed al titolare è stata irrogata una sanzione amministrativa che va da 1500 euro a 10000 euro.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Controlli e sequestri di armi custodite in maniera irregolare

CataniaToday è in caricamento