Cronaca Picanello

Sequestrato arsenale a Picanello in casa di una coppia di anziani

Sono in corso degli approfondimenti investigativi per verificare la riconducibilità delle armi ai gruppi criminali mafiosi operanti nel quartiere. Il fucile sequestrato sarà inviato al Reparto Investigazioni Scientifiche di Messina per gli accertamenti tecnico balistici

I Carabinieri di Catania hanno arrestato due coniugi di 75 e 64 anni per detenzione illegale di armi e munizioni e ricettazione. Ieri sera, in Via Petrella, nel quartiere di Picanello, la squadra Lupi del Nucleo Investigativo ha perquisito l’abitazione della coppia rinvenendo e sequestrando 1 fucile da caccia marca Zanoletti, cal. 16, con canne mozzate, risultato rubato ad Aci S. Antonio nel Settembre 2011, 1 pistola giocattolo marca “New Police”, cal. 8, con canna priva di tappo rosso, 244 munizioni di vario calibro, 1 giubbetto antiproiettile, 2 distintivi del tipo utilizzato dalle forze dell’ordine, 2 coltelli a serramanico ed alcuni passamontagna.

Sono in corso degli approfondimenti investigativi per verificare la riconducibilità delle armi ai gruppi criminali mafiosi operanti nel quartiere. Il fucile sequestrato sarà inviato al Reparto Investigazioni Scientifiche di Messina per gli accertamenti tecnico balistici per valutarne l’eventuale utilizzo in azioni criminose.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sequestrato arsenale a Picanello in casa di una coppia di anziani

CataniaToday è in caricamento