La polizia a caccia di armi detenute irregolarmente, fioccano i sequestri

La questura di Catania ha intensificato i controlli anche sul fronte delle armi avviando accertamenti e sequestri

La questura di Catania ha intensificato i controlli anche sul fronte delle armi. Una colt calibro 38 a tamburo è stata sequestrata perchè il titolare la teneva in un luogo diverso da quello indicato nella documentazione che ne autorizzava la detenzione. Una doppietta è stata ritirata ed avviata alla rottamazione, mentre la titolare è stata denunciata nonostante avesse dichiarato di non essere a conoscenza del fatto che in casa sua fosse nascosta un'arma.

Un'altra persona è stata indagata in stato di libertà per avere ceduto un’arma a un altro soggetto, senza darne comunicazione alle autorità competenti. Sequestrata anche una pistola calibro 7,65 marca “Sauer e Sohn” e 8 cartucce pari calibro perché mai denunciate.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Sicilia in zona rossa: i divieti e cosa si può fare

  • Covid, ordinanza di Musumeci: in Sicilia "zona rossa" con maggiori restrizioni

  • Coronavirus, 1587 nuovi casi in Sicilia: a Catania +469

  • Raid punitivo per un commento su "Tik Tok": denunciate quattro donne

  • Coronavirus, Musumeci: "Allarme contagi da Palermo, Catania e Messina"

  • Coronavirus, Musumeci: "Se dati non miglioreranno, altri 15 giorni di zona rossa e scuole chiuse"

Torna su
CataniaToday è in caricamento