Dia confisca beni per 200mila euro ad esponente del clan Cappello

La Direzione Investigativa Antimafia etnea ha eseguito stamane un decreto di sequestro e confisca di beni emesso dal Tribunale di Catania, Sezione Misure di Prevenzione nei confronti di Giovanni Catanzaro, 50 anni, originario di Melzo, paese in provincia di Milano

La Direzione Investigativa Antimafia etnea ha eseguito stamane un decreto di sequestro e confisca di beni emesso dal Tribunale di Catania, Sezione Misure di Prevenzione nei confronti di Giovanni Catanzaro, 50 anni, originario di Melzo(MI), vicino al clan Cappello. Il provvedimento di sequestro e confisca interessa una azienda ed un immobile, per un valore complessivo di circa 200mila euro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Sicilia in zona rossa: i divieti e cosa si può fare

  • Coronavirus, 1587 nuovi casi in Sicilia: a Catania +469

  • Covid, ordinanza di Musumeci: in Sicilia "zona rossa" con maggiori restrizioni

  • Raid punitivo per un commento su "Tik Tok": denunciate quattro donne

  • Coronavirus, Musumeci: "Allarme contagi da Palermo, Catania e Messina"

  • Massacrarono di botte un 54enne dopo averlo investito, in carcere due catanesi

Torna su
CataniaToday è in caricamento