La Dia sequestra beni per quasi 2 milioni di euro ad imprenditore di Palagonia

Il provvedimento è stato emesso dalla sezione misure di prevenzione del tribunale etneo, su proposta del direttore della Dia

Foto archivio

Beni per un valore complessivo di 1,5 milioni di euro sono stati sequestrati a un imprenditore agricolo di Palagonia da personale della Dia di Catania, diretta da Renato Panvino. Il provvedimento è stato emesso dalla sezione misure di prevenzione del tribunale etneo, su proposta del direttore della Dia, il generale Giuseppe Governale, in sinergia con la procura distrettuale antimafia. Sono stati sequestrati beni mobili e immobili e rapporti bancari.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Sicilia in zona rossa: i divieti e cosa si può fare

  • Covid, ordinanza di Musumeci: in Sicilia "zona rossa" con maggiori restrizioni

  • Raid punitivo per un commento su "Tik Tok": denunciate quattro donne

  • Coronavirus, Musumeci: "Se dati non miglioreranno, altri 15 giorni di zona rossa e scuole chiuse"

  • Coronavirus, Musumeci: "Allarme contagi da Palermo, Catania e Messina"

  • Massacrarono di botte un 54enne dopo averlo investito, in carcere due catanesi

Torna su
CataniaToday è in caricamento