Sequestro di beni per 2mln di euro ad imprenditore vicino ai Santapaola

La Guradia di Finanza di Catania, su disposizione della Sezione Misure di Prevenzione del Tribunale etneo, ha sottoposto a sequestro il patrimonio dell'imprenditore Ferdinando Vinciguerra, che avvalendosi di amicizie e frequentazioni con soggetti vicini al clan Santapaola-Ercolano, aveva imposto la sua egemonia all'interno della sua società in contrasto con il volere dei suoi soci e imponendo l'assunzione di alcuni dipendenti

La Guardia di Finanza di Catania, su disposizione della Sezione Misure di Prevenzione del Tribunale etneo, ha sottoposto a sequestro il patrimonio dell'imprenditore Ferdinando Vinciguerra, che avvalendosi di amicizie e frequentazioni con soggetti vicini al clan Santapaola–Ercolano, aveva imposto la sua egemonia all’interno della sua società in contrasto con il volere dei suoi soci e imponendo l’assunzione di alcuni dipendenti. Per questi motivi Vinciguerra è stato rinviato a giudizio per estorsione continuata e aggravata dal metodo mafioso. Le investigazioni economico-patrimoniali condotte dal Nucleo di Polizia Tributaria di Catania hanno permesso di ricostruire la sproporzione tra i redditi dichiarati e le possidenze immobiliari e mobiliari nella disponibilità dell’imprenditore, già condannato per rapina, lesioni personali e ricettazione con sentenze passate in giudicato e, in primo grado, per il reato di spaccio continuato di sostanze stupefacenti.

I beni riconducibili al Vinciguerra, titolare di aziende operanti nel settore del commercio all’ingrosso di prodotti ortofrutticoli, ed al proprio nucleo familiare, comprendono diverse imprese, quote societarie, fabbricati, terreni, autoveicoli e disponibilità finanziarie, per un valore complessivo di circa 2.000.000 di euro. La misura di prevenzione patrimoniale ha consentito di sequestrare 5 immobili (una villa a Mascalucia e 4 appartamenti nel centro di Catania), 2 autoveicoli e 4 società, tutte operanti nel settore ortofrutticolo, di cui una avente sede all’interno del MAAS di Catania, insieme a numerosi rapporti bancari.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza: la Sicilia diventa zona gialla

  • Maltempo, danni ad abitazioni nella zona sud di Catania

  • Coronavirus, morto un giovane di 29 anni: era il figlio di un cancelliere del Tribunale

  • Coronavirus, nuova ordinanza di Musumeci: ecco cosa cambia in Sicilia

  • Coronavirus, bimba di 5 anni ricoverata in rianimazione a Catania

  • Tromba d'aria su Catania: danni ad abitazioni, alberi caduti e contatori saltati

Torna su
CataniaToday è in caricamento