menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Scoperta una bisca clandestina con undici persone in via Zurria

Vi erano anche 4 slot machines accese e una macchina scambia monete. Sono state avviate indagini ed eseguito un sequestro a carico di ignoti

Nel pomeriggio di sabato gli agenti sono intervenuti in via Zurria dopo una segnalazione anonima giunta sulla linea di emergenza relativa ad una bisca clandestina. all'interno di un locale vi erano alcuni soggetti intenti a giocare d'azzardo, violando tutte le regole disposte dal Governo per limitare il diffondersi del Coronavirus. Gli agenti sono riusciti ad individuare il locale, al cui interno si intravedeva la luce accesa e un tavolo con tappeto verde con degli uomini seduti attorno intenti a giocare a carte. Pertanto, i poliziotti dopo aver fatto ingresso all’interno della bisca, composta da due vani, nei quali vi erano anche 4 slot machines accese e una macchina scambia monete, hanno identificato 11 persone che erano all’interno, alcune delle quali sorprese a giocare.

Sul posto è intervenuto anche il personale della polizia scientifica per i rilievi e una squadra dell’Enel, che ha appurato la sussistenza di un allaccio abusivo alla rete elettrica e ha quindi provveduto a ritirare il contatore. Tutto l’immobile e ciò che vi era al suo interno, incluse le macchinette, è stato sequestrato a carico di ignoti, non essendo stato possibile nell’immediatezza risalire al proprietario della bisca clandestina. Tutte le persone identificate, oltre ad essere state sanzionate per il mancato rispetto delle disposizioni volte al contenimento del contagio da Covid-19, verranno segnalate all’autorità giudiziaria per le dovute contestazioni penali, poiché sono state sorprese mentre prendevano parte al gioco d’azzardo giocando a carte o alle slot machines.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Bustine di gel di silice - Ecco a cosa servono

Salute

Stanchezza primaverile - Cause, sintomi e rimedi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CataniaToday è in caricamento