rotate-mobile
Martedì, 7 Dicembre 2021
Cronaca

Sequestrati 270 chili di botti illegali al Villaggio Sant'Agata

Erano nascosti all Villaggio S. Agata, in una cantina condominiale. C'erano anche botti artigianali pericolosi e con alto contenuto esplosivo

Ben 45mila fuochi d'artificio sono stati sequestrati dalla guardia di finanza di Catania nel quartiere del Villaggio S. Agata, all’interno di una cantina condominiale in uso ad un catanese. Il peso complessivo è di oltre 270 chili.

Grazie alle attività investigative, sviluppate attraverso osservazioni, monitoraggi e pedinamenti, è stato possibile individuare il deposito all’interno di uno stabile residenziale. Le successive attività di perquisizione, hanno permesso di trovare una vera e propria “ Santa Barbara ” all’interno di locali inadeguati, che l'uomo - poi denunciato - deteneva senza autorizzazioni previste dalla legge . I finanzieri hanno rinvenuto, tra l’altro, diverse micce utilizzate per costruire l’innesco per la produzione di fuochi e diversi “spaccati ”, articoli pirotecnici di manifattura artigianale, la cui accensione sarebbe avvenuta attraverso l’utilizzo di un tubo in ferro per il lancio.

Per il confezionamento di questi ordigni, veniva anche utilizzata la carta per alimenti, in modo tale da isolare il contenuto pirico dall’umidita esterna. Tra il materiale pirotecnico c'erano anche fuochi altamente pericolosi, con potenziale esplosivo riservato ai professionisti del settore.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sequestrati 270 chili di botti illegali al Villaggio Sant'Agata

CataniaToday è in caricamento