Domenica, 26 Settembre 2021
Cronaca

Sequestrata una cava abusiva di basalto a Ragalna

Il proprietario dell’area, il titolare della ditta e il dipendente che stava eseguendo gli scavi abusivi sono stati denunciati. La zona in questione è inserita nel Piano Paesaggistico della Regione Siciliana

I carabinieri del nucleo operativo ecologico di Catania, durante un'attività di controllo nel settore delle cave nei Comuni della provincia di Catania interessati dalle colate laviche, hanno sequestrato una cava abusiva di basalto a Ragalna. I carabinieri hanno riscontrato che un’area di circa 2mila metri quadri in contrada Fossa Lupa presentava una particolare caratteristica costituita da una collinetta emergente dal sottosuolo interamente costituita da basalto lavico. La zona in questione è inserita nel Piano Paesaggistico della Regione Siciliana con vincolo paesaggistico-forestale di massima tutela.Il proprietario, in assenza di qualsiasi autorizzazione, ha consentito la messa in atto di scavi abusivi per l’estrazione del basalto lavico. I carabinieri hanno sorpreso il dipendente di una ditta del luogo operante nel settore movimento terra che, con un escavatore, effettuava operazioni di sbancamento. Il proprietario dell’area, il titolare della ditta e il dipendente che stava eseguendo gli scavi abusivi sono stati denunciati. E' ora sotto sequestro la cava abusiva e stessa sorte è toccata al mezzo pesante.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sequestrata una cava abusiva di basalto a Ragalna

CataniaToday è in caricamento