Cronaca

I carabinieri etnei sequestrano una discarica a Stromboli

Tutti gli abitanti di Ginostra ed i turisti che sbarcano sull’Isola erano costretti ad osservare uno scenario costituito da decine di sacchi di spazzatura maleodorante

I carabinieri del nucleo operativo ecologico di Catania, con la collaborazione dei militari della stazione di Stromboli, nella giornata di ieri hanno effettuato un controllo volto alla tutela ambientale nella località di Ginostra,frazione dell'isola di Stromboli. Il controllo è stato determinato dai numerosi esposti pervenuti al noe di Catania nei giorni scorsi, che segnalavano presunte irregolarità nella raccolta e deposito dei rifiuti solidi urbani prodotti nell’isola, attualmente interessata da evidenti disservizi nel servizio di raccolta rifiuti, insieme alle altre "sorelle" dell'arcipelago. Le attività svolte hanno immediatamente evidenziato che in effetti la società che gestisce la raccolta dei rifiuti urbani aveva occupato abusivamente un’area di circa 80 metri quadri, collocando decine di sacchi di colore nero contenenti il materiale raccolto in maniera indifferenziata. L’area demaniale marittima in argomento è posta a pochi metri dal mare e direttamente adiacente lungo l’unica strada percorribile a piedi che collega il porticciolo al centro abitato. In pratica, tutti gli abitanti di Ginostra ed i turisti che sbarcano sull’Isola erano costretti ad osservare uno scenario costituito da decine di sacchi di spazzatura maleodorante depositata direttamente sulla nuda sabbia. L’area è stata posta immediatamente sotto sequestro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I carabinieri etnei sequestrano una discarica a Stromboli

CataniaToday è in caricamento