Librino, trovati sei chili di marijuana in un casolare abbandonato

Sono ancora in corso le indagini per individuare i custodi di questo ingente quantitativo di droga che, se immesso nella piazza di spaccio cittadino, avrebbe fruttato oltre 60mila euro

La droga sequestrata

Un ennesimo servizio antidroga a Librino è stato messo in atto dai carabinieri di Fontanarossa che hanno arrestato tre persone per detenzione e spaccio di stupefacenti. Si tratta di tre catanesi, il 32enne Francesco Puglisi, un 20enne, un 19enne ed il 34enne Giuseppe Campione. Avevano infatti 50 grammi di marijuana ed un grammo di cocaina, insieme a 140 euro in banconote di piccolo taglio.

Successivamente nelle loro abitazioni sono saltati fuori 220 grammi di marijuana, altri, già suddivisa in dosi,  250 euro in contante e vario materiale utilizzato per confezionare lo stupefacente, che è stato sequestrato. Nel contesto dello stesso servizio, i militari nella zona hanno setacciato ogni edificio abbandonato, anfratto ed aiuole rinvenendo in un casolare in stato di abbandono sei chili di marijuana.

 Sono ancora in corso le indagini per individuare i custodi di questo ingente quantitativo di droga che, se immesso nella piazza di spaccio cittadino, avrebbe fruttato oltre 60mila euro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Sicilia in zona rossa: i divieti e cosa si può fare

  • Covid, ordinanza di Musumeci: in Sicilia "zona rossa" con maggiori restrizioni

  • Coronavirus, 1587 nuovi casi in Sicilia: a Catania +469

  • Raid punitivo per un commento su "Tik Tok": denunciate quattro donne

  • Coronavirus, Musumeci: "Allarme contagi da Palermo, Catania e Messina"

  • Coronavirus, Musumeci: "Se dati non miglioreranno, altri 15 giorni di zona rossa e scuole chiuse"

Torna su
CataniaToday è in caricamento