rotate-mobile
Cronaca

Finanza sequestra 53 "panette" di hashish nascoste in una cassa per vini

I finanzieri del comando provinciale hanno arrestato Gianluca Giarrusso, intercettando il carico "scottante" diretto a Vizzini e spedito tramite un corriere

Sembravano quasi degli innocenti giochi per bambini ed invece sotto quelle plastiche colorate si nascondevano 27 chili di hashish, divisi in 53 panette. I finanzieri del comando provinciale hanno arrestato Gianluca Giarrusso, intercettando il carico "scottante" diretto a Vizzini e spedito tramite un corriere inconsapevole di quanto stava trasportando. Il tutto era custodito dentro una vecchia cassa di legno per vini pregiati.

L’ispezione del pacco ha fatto scoprire che all’interno vi erano 53 pacchetti, protetti ciascuno da un palloncino colorato e doppiamente avvolti con plastiche sottovuoto. L’analisi qualitativa della sostanza rinvenuta ha fatto emergere che si trattava di hashish, così confezionato con l’ intenzione di rendere vani anche eventuali controlli eseguiti da parte di unità cinofile delle forze di polizia. Informata la procura etnea, l'uomo è stato tratto in arresto e accompagnato presso il carcere nuovo di Caltagirone . Il quantitativo e la qualità della droga sequestrata, avrebbe fruttato nella vendita al dettaglio, almeno 300 mila euro.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Finanza sequestra 53 "panette" di hashish nascoste in una cassa per vini

CataniaToday è in caricamento