Lotta al falso, sequestrati migliaia di addobbi natalizi irregolari e scarpe contraffatte

Individuato nella zona industriale di Catania un magazzino di stoccaggio merci non sicure di provenienza cinese, pronte ad essere immesse in commercio per lo shopping natalizio ed eseguito un sequestro di un migliaio di scarpe contraffatte a Misterbianco

I Finanzieri del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Catania hanno concluso due operazioni finalizzate al ritiro dal mercato di prodotti natalizi non sicuri e al contrasto della contraffazione. E' stato individuato nella zona industriale di Catania un magazzino di stoccaggio merci non sicure di provenienza cinese, pronte ad essere immesse in commercio per lo shopping natalizio. I prodotti rinvenuti, realizzati con materiali di scarsa qualità e privi del marchio “CE”, avrebbero potuto costituire un rischio per la sicurezza dei consumatori e, in particolare, dei bambini, trattandosi di accessori alimentati elettricamente e destinati a completare i tradizionali addobbi natalizi.

Al termine dell’ispezione sono stati sequestrati circa 1.300.000 articoli non sicuri mentre il responsabile, un cittadino cinese titolare anche di un esercizio commerciale nel centro del capoluogo etneo, è stato segnalato alla Camera di Commercio di Catania per l’irrogazione delle previste sanzioni amministrative.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nel corso di un altro intervento, nel territorio di Misterbianco, è stato individuato un centro di vendita di calzature all’ingrosso gestito da una cittadina di nazionalità cinese che, nel tentativo di sviare i controlli sulla qualità delle merci, aveva occultato le scarpe contraffatte all’interno di confezioni prive di marchio registrato. L’intervento eseguito sempre dai finanzieri del Gruppo di Catania ha consentito di rilevare che l’attività commerciale era in realtà un grande centro di smistamento di calzature con marchio contraffatto Gucci. Al termine dell’operazione sono state sequestrate circa un migliaio di paia di scarpe, di ottima fattura e pronte ad essere immesse sul mercato illecito, dove avrebbero fruttato oltre € 40.000.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente sulla Palermo-Catania, illeso il cantante neomelodico De Martino: morto un 60enne

  • Incidente stradale sulla Palermo-Catania, scontro tra un furgone e una Porsche: un morto e due feriti

  • Coronavirus, impennata dei contagi in Sicilia (+578) e 10 morti: a Catania 154 nuovi casi

  • Arrestato anche il secondo rapinatore della gioielleria di via Umberto

  • Voleva dimagrire, muore dopo una settimana di prodotti sostitutivi: indagati due medici

  • Aumento esponenziale dei casi di Coronavirus, Randazzo è zona rossa

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento