Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Cronaca

Sequestrati dalla Guardia di Finanza oltre 3200 articoli contraffatti in deposito cinese

Tutti i prodotti sequestrati, prevalentemente destinati al mercato del falso sulle spiagge della Playa, erano ad ogni modo perfettamente fedeli a quelli originali e di pregiata fattura. Il responsabile, un imprenditore cinese di 43 anni, è stato segnalato alla Procura catanese

I militari del comando provinciale della Guardia di Finanza di Catania hanno concluso un’altra operazione anticontraffazione con il sequestro di oltre 3.200 articoli rinvenuti in un deposito commerciale segnalando all’Autorità Giudiziaria un cittadino extracomunitario di origine cinese. L’attività investigativa, già in corso da diversi giorni, era stata incentrata sull’individuazione dei centri di approvvigionamento utilizzati, prevalentemente da cittadini extracomunitari, per l’acquisto della merce contraffatta oggetto di rivendita lungo il litorale etneo.

I servizi di osservazione hanno così consentito di rilevare un consistente flusso di venditori ambulanti verso un deposito situato nel centro cittadino. Le indagini, sviluppate dai finanzieri del Gruppo di Catania hanno consentito di individuare, in via Giordano Bruno  un deposito clandestino di occhiali da sole e cappellini sportivi, gestito da un cittadino orientale, all’interno del quale sono stati rinvenuti migliaia di articoli contraffatti delle migliori griffe nazionali ed estere. Tutti i prodotti sequestrati, prevalentemente destinati al mercato del falso sulle spiagge della Playa, erano ad ogni modo perfettamente fedeli a quelli originali e di pregiata fattura. Il responsabile, un imprenditore cinese di 43 anni, è stato segnalato alla Procura catanese.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sequestrati dalla Guardia di Finanza oltre 3200 articoli contraffatti in deposito cinese

CataniaToday è in caricamento