Cronaca

I carabinieri sequestrano un minipony durante un controllo in una stalla

Dopo una verifica in una stalla abusiva, i carabinieri hanno denunciato un uomo di 48 anni che deteneva un pony in un ambiente di ridotte dimensioni e privo di aerazione

I carabinieri della compagnia di Catania Fontanarossa, coadiuvati dai colleghi del 12° Reggimento “Sicilia e del Nucleo Cinofili di Nicolosi hanno svolto un servizio anticrimine nel quartiere di San Giovanni Galermo. L’attività, alla quale hanno contribuito anche la polizia locale, il servizio di veterinaria dell’Asp ed i tecnici dell’Enel, ha consentito di procedere alla denuncia per furto aggravato di 2 donne, di 37 e 46 anni, che avevano abusivamente allacciato i loro impianti elettrici alla rete pubblica con dei collegamenti precari e privi di ogni accortezza ai fini della sicurezza. Dopo una verifica in una stalla abusiva, i carabinieri hanno denunciato un uomo di 48 anni che, senza alcuna cura, deteneva un pony in un ambiente di ridotte dimensioni e privo di aerazione.

Il proprietario è stato denunciato per abbandono di animali e violazione del regolamento europeo 2017/625 e del decreto legge 158/2006 attinenti il rispetto del benessere degli animali, e sanzionato amministrativamente con una somma complessiva di circa 10mila euro per la mancata registrazione del codice aziendale e di identificazione dell’animale mediate il microchip. Il pony è stato sequestrato ed affidato ad un maneggio. Nel contesto dell’attività, inoltre, sono stati effettuate le verifiche presso le rispettive abitazioni a 23 soggetti agli arresti domiciliari. Durante i controlli stradali effettuati nei punti sensibili della zona, sono state identificate 23 persone e controllati 19 autoveicoli.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I carabinieri sequestrano un minipony durante un controllo in una stalla

CataniaToday è in caricamento