Ispezioni a tutto spiano nei locali di Ognina: sequestrati 50 chili di pasticcini

Ben 50 chili di alimenti e semilavorati di pasticceria erano stati congelati invece di conservarli secondo le norme vigenti. Una multa di 2000 euro è stata elevata per mancanza di attestati alimentaristi

Continuano i controlli igienico-sanitari ad Ognina. Polizia, Asp e tecnici Enel sono nuovamente tornati in azione passando al setaccio 6 esercizi commerciali: altrettante persone sono state denunciate ed è stato effettuato un sequestro di alimenti mal conservati presso il laboratorio di pasticceria fresca e tavola calda "Mannino Salvatore", in via Petrella.

Ben di 50 Kg di alimenti e semilavorati di pasticceria erano stati congelati invece di conservarli secondo le norme vigenti ed una multa di 2000 euro è stata elevata per mancanza di attestati alimentaristi. Sono stati anche identificati 8 lavoratori: ben 6 di questi hanno dichiarato di essere in prova da pochi giorni. Fatto che ha insospettito gli agenti, che hanno girato la segnalazione all'Inps. Accertata anche la presenza di telecamere nei locali di lavoro, senza regolare cartello di avviso pubblico.

Sono stati controllati, infine, i chioschi di piazza Santa Maria di Ognina e piazza Santa Maria della Guardia e, in entrambi i casi, è stata accertata l’occupazione abusiva del suolo pubblico. Una carrozzeria è stata sanzionata amministrativamente per la mancanza di un’autorizzazione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza: la Sicilia diventa zona gialla

  • Maltempo, danni ad abitazioni nella zona sud di Catania

  • Coronavirus, nuova ordinanza di Musumeci: ecco cosa cambia in Sicilia

  • Tromba d'aria su Catania: danni ad abitazioni, alberi caduti e contatori saltati

  • Ritrovato cadavere di un uomo carbonizzato: indagano i carabinieri

  • Un incendio per disfarsi delle cimici, smantellate due piazze di spaccio: 16 arresti

Torna su
CataniaToday è in caricamento