Va in giro con una pistola carica, 36enne arrestato dai carabinieri

L'arma, pronta a fare fuoco, aveva un colpo in canna ed altri sette nel caricatore

Un 36enne catanese è stato arrestato per porto abusivo di arma clandestina, detenzione abusiva di armi e munizioni e ricettazione. La notte scorsa i militari, transitando per via Di Giacomo hanno notato l’uomo camminare con un atteggiamento sospetto. Prima di essere bloccato ha tentato di disfarsi di una pistola, lanciandola sotto una macchina parcheggiata. Il 36enne è stato subito bloccato e l'arma, una Beretta calibro 380 con matricola abrasa e col colpo in canna e altri sette colpi nel caricatore, è stata recuperata, sequestrata ed inviata al Ris di Messina per accertamenti tecnico balistici del caso e per stabilire se la stessa sia stasa utilizzata eventuali azioni criminose.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lungomare, uomo colto da infarto si accascia e muore

  • Conte firma nuovo Dpcm, bar e ristoranti chiusi alle 18: superata ordinanza di Musumeci

  • Pronta ordinanza anticovid di Musumeci: coprifuoco dalle ore 23 e scuole superiori chiuse

  • Coronavirus, coprifuoco dalle 23 e limitazione negli spostamenti: ecco la nuova ordinanza di Musumeci

  • Coronavirus, oggi la nuova ordinanza del presidente Musumeci

  • Gestivano piazze di spaccio e furti di carburante nel Catanese, 11 arresti

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento